Torta rustica ai carciofi.

Torta rustica ai carciofi.

Oggi vi propongo la torta rustica ai carciofi.

Torta rustica ai carciofi

Ciao a tutti, oggi vi propongo una torta rustica ai carciofi. In realtà vi avevo già portato tempo fa la ricetta della Torta salata ai carciofi, ma questa volta l’ho fatta cambiando alcuni ingredienti. Ho utilizzato la pasta sfoglia anziché la pasta brisée, la salsiccia fatta in casa al posto della pancetta e il pecorino al posto del parmigiano. Ho modificato gli ingredienti perché è stata una ricetta improvvisata e quindi ho utilizzato ciò che avevo in casa e poi mi piace cambiare. Come tutte le torte rustiche è ideale da servire  calda o fredda per un buffet.

Ecco a voi la ricetta della torta rustica ai carciofi:

Difficoltà: bassa

Costo: basso

INGREDIENTI:

1 rotolo di pasta sfoglia già pronto;

8 carciofi;

50 gr di pecorino;

4 uova ( 3 per la crema d’uovo ed 1 da spennellare sui bordi piegati);

salsiccia q.b.;

sale q.b.

pepe q.b.

olio extra vergine d’oliva q.b.

cipolla q.b.

PROCEDIMENTO:

1) Tagliate in 4 i carciofi eliminando le foglie piu’ dure e lavateli accuratamente;

2) In una padella versate l’olio d’oliva e lasciate soffriggere la cipolla.

3) Aggiungete i carciofi, un po’ d’acqua e lasciate cuocere per un quarto d’ora.

4) Quando l’acqua aggiunta si è asciugata, spegnete il gas e lasciate raffreddare.

5) Nel frattempo adagiate la pasta sfoglia in una teglia e bucherellatela con una forchetta;

6) Versateci il composto di carciofi all’interno e successivamente la crema d’uovo preparata sbattendo 3 uova, il formaggio grattugiato, un po’ di sale e del pepe.

7) Aggiungeteci la salsiccia tagliata a pezzettini non molto spessi;

8) Piegate i bordi e spennellateli con un uovo sbattuto.

9) Lasciate cuocere in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 35-40 minuti.

10) Buon appetito!!

Olga del blog “A casa di Olga”

Contatti:

e-mail: acasadiolga86@gmail.com

 Profilo Facebook

Pagina Facebook

Google+

Twitter

Instagram

Se ti fa piacere puoi iscriverti alla Newsletter del blog inserendo la tua e-mail in fondo a quest’articolo oppure nel box posizionato sulla colonna desta del blog. Grazie

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *